20190508_213538.jpg

Un granello di sabbia

Se ti fermassi solo un istante e la sabbia dentro quel vetro lasciasse cadere l'ultimo granello di sabbia a terra?
Tutto immobile. Fermo.
Cosa ti resterebbe della tua frenetica vita ?
Probabilmente in quell'istante ti accorgeresti di non essere invincibile.
Esatto, nessun superpotere, nessuna pietra magica, nessuna pozione miracolosa.
Saresti tu al cospetto di tutto.
Tu e la tua voglia di quello sguardo.
Perché ti piacerebbe restare a guardare quel sorriso, fumare quell'ultima boccata di tabacco, buono.
Capiresti che la tua felicità ruota attorno a quello che ti squote l'anima nell istante preciso in cui ti viene strappato un sorriso mentre impegnato vuoi mantenere la tua immagine, in quell'istante in cui ti accorgi che ci sono abbracci che scaldano o persone che nello stupore ti rendono orgoglioso lasciandoti un bel regalo dentro al cuore.
Mentre quel granello cade al suolo riusciremmo subito ad accorgerci che il tempo è chiave indiscussa della nostra realizzazione suprema. Il regalo sprecato che non apprezziamo già partendo dalle prime luci dell'alba.
Le persone sono importanti, il tempo scorre e se non lo cavalchi ti lascia nell ombra.
Nell'oblio ti accorgerai di essere pieno di doni ma stringendoli duri nella tua mano ti sembrerà di stringere un pugno di sabbia e quando cadrà quell'ultimo granello ti accorgerai di non avere nulla.
Nulla.
Se non te stesso e un sacco di emozioni e legami nel cuore perché sarai stato bravo a sfruttare quella clessidra e schivato tutto ciò che non era destinato ad arricchirti.
Non c è nulla di più bello e rassicurante di sentirsi amati ed essere in grado di amare, amare davvero, essere leali e non nascondersi dietro a copioni da teatro.
Questa vita, il dono più bello che abbiamo ricevuto ha di per sé tutto il potenziale per darci la felicità, le persone vere, i sorrisi autentici, i baci veri, i pianti spontanei, gli abbracci caldi, sta a noi darle giustizia e vivere, VIVERE SUL SERIO.


Jessica P.

IMG_20190322_101546_308.jpg

E' il profumo del caffè a darti il buongiorno.

Il benvenuto migliore che tu possa chiedere.

A spalancarti la porta è l'amore, esatto, propio lui.

Lo si può' respirare ovunque la dentro!

Dalla cura di un espresso, alla precisione di un cappuccio, alla semplicità di un saluto.

Sedendoti potrai scegliere qualsiasi posto, un tavolo vale l'altro, troverai sempre un bel fiore colorato a farti compagnia.

E se sentirai il bisogno di respirare un po' di quell'estate che alle porte non vede l'ora di arrivare, tranquillo, potrai prenderti un buon espresso sul banco a sbalzo sotto al finestrino con l'arietta fresca che cerca di raffreddare il tuo caffè .

Vitamine e sani valori che assimili dalla spremuta del mattino alla coccola del tuo pancake.

 Cittadino del mondo ti troverai di fronte ad un delizioso brunch ascoltando i Beatles e allora cosa chiedere di meglio?

Metti gia' in conto che se ci andrai in compagnia il tempo volerà  cosi' veloce che ti sembrerà di essere sul sofà di casa bevendo un buon tè e se ci andrai da solo non riuscirai mai a sentirti "solo", piuttosto sperimenterai la tua interiorità scoprendo i superpoteri di un caffè fatto con amore.

ti sembrerà di poter essere ovunque tu vorrai essere, da Londra a New York, da Parigi a Hong Kong.

E ogni volta che chiuderai la porta alle tue spalle sarà come risvegliarti da un bellissimo sogno e non vedrai l' ora di ritornarci!

Incredibile!

 

#inspired by Tostato Speciality Coffees Brescia 

 

Jessica P.

FB_IMG_1557342601508.jpg

Crash

Dentro a un ampolla di vetro sta custodita la filosofia.
Arma pura dentro una fitta trama di suoni.
Poesia indiscussa.
Mani nude di limpida pelle sanno domare le frequenze irrequiete dell'armonia che chiede giustizia.
Giuramento solenne all'anima ribelle.
Spirito fiero, rigido dentro quegli anfibi che portano rigore e precisione.
Passione che non può che traspirare come  condensa che risale dall'asfalto dopo ore di pioggia.
Ma oggi c è il sole.
Crash!

#InspiredbyAdrianoCanzian

 

[picture by AriversLuis, Rotterdam Holland]
     

Jessica P.

20190418_125850.jpg

In punta di piedi

Entra a conoscere la mia anima, ma fallo in punta di piedi, molto lentamente. Sappi che all’ingresso non troverai una porta comune, ma un piccolissimo spazio dal quale passare, ti sarà permesso entrare solo se ti chinerai in gesto di rispetto, proprio come accade con qualsiasi anima. Rivolgiti a lei con umiltà perché in quel mondo regna un uragano di forze molto rumorose e persistenti che compongono uno spirito libero, quindi cerca di essere silenzioso. A quel punto, se riuscirai a comprendere il labirinto del pensiero capirai che ciò che ti ha condotto sin li era un’attrazione talmente vera nei confronti della quale non ti era concesso arretrare. Sei giunto fin li perché proprio in quel fantasioso mondo risiede qualcosa di cui tu avevi bisogno di conoscere per poter comporre il puzzle della tua esistenza. Sii fiero! Sei arrivato qui, sin dentro quest’anima, perché anche lei aveva bisogno di un tassello mancante nel suo puzzle. Non si tratta di un gioco, ma della vita che ci porta a rincorrere delle personalità da scoprire solo perché hanno qualcosa anche di molto piccolo da condividere con noi, e non siamo alla continua ricerca della nostra miriade di mancanze in quelle anime che il nostro intuito riconosce come adatte, adeguate. Solo quando capiremo tutto ciò potremo sentirci liberi di manifestare la vera essenza di noi stessi senza però sentirci superiori a nessuno! In fondo anche un ape libera nel cielo si abbassa alla terra attratta da un fiore per alimentare il suo futuro.


Jessica P.

  • 1
  • 2

Made with love by Joline. All rights Reserved.